Freddo invernale in questi giorni, dopo una buona partenza di primavera le giornate erano molto miti e piacevoli,siamo stati costretti ancora ad indossare capi invernali.
Speriamo il tutto si possa sistemare velocemente per ridarci belle giornate di sole.

Come appuntamenti fissi ,anche ieri giro a Verona ,giornata bellissima sembrava estate.
I turisti che giravano ,forse perchè a pochi giorni dalla Pasqua sono stati una cosa mai vista ,le vie e non solo quelle più frequentate erano un continuo andirivieni.
Foto ricordo anche per me davanti alla famosa Arena.

A volte non ci ricordiamo di aver fatto degli scatti , stiamo parlando di quelle immagini fotografiche che tutti abbiamo in fondo alla memoria del nostro computer e che rimangono lì per anni.
Fino al giorno in cui si decide di fare un po’ di ordine nelle migliaia di foto scaricate e quasi mai stampate, e scoprirne una di queste ,sono passati quasi tredici anni, ma rivederla suscita in noi bellissimi ricordi.


Domenica 2 aprile ritorna a Belluno l’antica Festa della Madonna addolorata o “Sagra dei fisciot” .
La celebrazione ha origini antiche, dal 1716 la statua della Madonna dei Sette dolori, voluta dalla cittadinanza bellunese per festeggiare la fine di una pestilenza, viene portata in processione attraverso il centro storico.
Un’altra occasione per ritrovarsi in centro , infatti oltre al momento religioso , saranno presenti più di 200 operatori con banchi di ogni genere .
La giornata si presenta molto bella fin dalle prime ore del mattino , il sole ha avuto la meglio sulla prevista pioggia.