Quello che è successo nei giorni scorsi in tutta Italia lo abbiamo appreso da Tv e giornali.
La portata del disastro causato dal maltempo è molto più ampia di quanto può sembrare. Il territorio è sconvolto e la morfologia è cambiata. Ancora interi comuni sono isolati, viabilità bloccata, così come senza energia elettrica e senza linee telefoniche non potabile l’acqua in diverse aree.

Un grandissimo ringraziamneto a tutti i volontari e professionisti che subito sono intervenuti e ancora ci sono per riparare i danni creati da questa calamità. In queste particolari situazioni le parole non servono;è per questo che ho messo il video che Alessando Salce mi ha gentilmente concesso.

Con oltre due millenni di storia, Verona è una città ricca di testimonianze del suo passato.
Luoghi, monumenti, musei, chiese consentono di tracciare le tappe della sua evoluzione culturale, sociale ed economica.
Tappa obbligata nella città Scaligera è sicuramente l’Arena, l’imponente anfiteatro romano collocato nell’animata e vivace piazza Bra,proseguendo poi per Via Mazzini;dove non c’è un solo turista che quando si reca nella città scaligera non si ferma almeno un attimo ad ammirare il famoso balcone di Giulietta.
Io per non essere da meno ,ma anche per il piacere di visitare Verona mi trasformo in turista.

Oggi incontrare Mauro Corona in piazza a Belluno è stato un piacere,sempre disponibile e molto sensibile nella vita privata,a volte sembra non esserlo quando si cala nel personaggio pubblico.
Posto volentieri la foto che ho fatto con lui ,spinto anche da una sua volontà a farlo per dare una maggiore visibiltà ai problemi per le persone che ogni giorno sono costrette a conviverci.


Il mese è ottobre ma le giornate non sembrano quelle dell’autunno,anzi temperature sopre le medie stagionali e un bel sole caldo. Passeggiare in centro è proprio un piacere.

La Vendemmia Solidale è stata l’occasione ideale per trascorrere una bella giornata in compagnia di amici, famiglie ed enoappassionati e per vivere un giorno da veri vignaioli, immersi nello splendido scenario delle colline del Prosecco Superiore.
La vendemmia… a fin di bene! Sì, perché lo scopo di questo evento benefico è stato sostenere l’Associazione Italiana Progeria Sammy Basso onlus.
Oltre a degustazioni, merenda in caneva, musica dal vivo e spettacoli, c’e’stata la partecipazione straordinaria della Prosecco Cycling.
Molti anche i personaggio noti e meno erano presenti alla manifestazione; anch’io ho voluto incontrarne qualcuno per una foto .




Qualche giorno di vacanza in tranquillità passando per le acque termali ai tipici piatti valtellinesi.
Una passeggiata per le vie e i vicoli dove si trovano chiese, palazzi e vecchie case contadine,il passato è mantenuto vivo anche dalle tradizioni.

Non poteva mancare il Passo dello Stelvio, secondo valico alpino d’Europa per altezza,da dove si ammira un panorama unico nel suo genere.

Una vacanza trascorsa in Croazia è sempre una bella esperienza,le spiagge di Punta Verudela sono principalmente di ciottoli più o meno fini e scogli; una parte di esse ha alle spalle una ricca pineta, un mare cristallino dai colori intensi, pulito e trasparente.In questa occasione ho potuto far visita alla città di Pola e la sua Arena.
per vedere altre foto andate su GALLERIA in alto a destra


Ultimo giorno per quanto riguarda il centro estivo a Mur di Cadola ,ora vacanze
un saluto a tutti i ragazzi che spero di ritrovare al mio rientro e alla mia compagna amica che si è presa cura di me in queste mattinate.

Oggi Marta è la festeggiata ,da diversi anni sono sempre 19 ho una sorella evergreen

Tantissimi auguri …


Le Dolomiti Bellunesi sono il teatro della prima prova del Campionato Italiano Grandi Eventi 2018 .
Oggi la Coppa d’Oro, che compie 71 anni, è una gara di regolarità classica che unisce alla bellezza dei percorsi dolomitici il fascino di pezzi unici da collezione della storia del motorismo nazionale e internazionale.
La carovana ha fatto tappa a Belluno in Piazza dei Martiri e come si può notare c’ero anch’io ringrazio e saluto la coppia Lodovico Camozzi e Silvana Cavagna con la loro Lancia Aurelia B24S.

” class=”alignleft size-large wp-image-2108″ />