La prima neve è arrivata imbiancando città e montagne;gli impianti sono già tutti aperti e la stagione è partita bene.
Adesso si attendono altre precipitazioni cosi si potrà avere un bianco Natale,creando quell’atmosfera che solo la neve sa dare.



Una bella giornata trascorsa con tutta la famiglia per festeggiare il compleanno della mia mamma ,ancora tantissimi auguri e un abbraccio fortissimo….


Da martedì 31 ottobre a sabato 4 novembre una ventina di scultori italiani, distribuiti negli angoli e piazze maggiormente suggestive del centro storico di Belluno, realizzeranno sotto gli occhi dei passanti le loro opere scolpendo su tronchi di pino cembro o su pannelli.

Alcune sculture che mi sono particolarmante piaciute


La festa di Halloween ci riporta immediatamente alla grande partecipazione e coinvolgimento che gli americani hanno per questo appuntamento.

Come ogni anno sul finire di ottobre anche da noi possiamo vedere nelle case le lanterne a forma di zucca ,mentre i bambini vanno in giro travestiti da mostri per le strade, bussando di porta in porta, gridando “Dolcetto o scherzetto?”

In quel periodo ero ricoverato al Texas Children’s Hospital di Houston ed ho avuto la gradita sorpresa di ricevere anch’io dei doni.



Aprile e ottobre sono solitamente i mesi che ormai da tanti anni mi portano in questa bellissima città.
Ogni volta però è sempre un piacere scoprila per tutte le sue proposte.

Una di queste è la bellissima mostra delle opere di Fernando Botero esposte al AMO – Arena Museo Opera – Palazzo Forti dal 21 ottobre 2017 al 25 febbraio 2018

Scendono in piazza studenti e genitori del liceo musicale “Giustina Renier” che non accettano la riduzione delle ore di musica.
I ragazzi, con l’aiuto dei genitori,si sono ritrovati in Piazza dei Martiri per protesta ,un flash mob nelle varie piazze delle città sedi dei licei, manifestazione che prevede l’esibizione dei ragazzi con simulazione delle lezioni e con musica dal vivo.
Ho voluto esserci anch’io con i ragazzi del mio stesso istituto scolastico.

Prima campanella, questa mattina, per i bambini e i ragazzi bellunesi, tornati sui banchi per il via del nuovo anno scolastico.
Oggi ho ritrovato i miei compagni di classe; ci vorrà un pò di rodaggio per poter avere un organico completo e ripartire ,anche se sono tante le novità introdotte anche dai decreti attuativi della Buona scuola. «Più formazione per i prof, concorsi a scadenza regolare contro le cattedre vuote, inclusione certa per gli studenti disabili, un fondo per l’apprendistato ed esami riformati, tra cui la scomparsa del quizzone e l’introduzione dell’inglese nell’Invalsi. “
Auguri a tutti che l’anno scolastico 2017 / 2018 sia ricco di soddisfazioni e di bei momenti .


In montagna per concludere le vacanze estive prima di riprendere con i propri impegni.
Giornate bellissime anche se non sempre le temperature erano estive.
Arabba è la principale partenza per chi vuole scalare il passo PORDOI e in quanto a ciclisti si poteva assistere ad una continua processione di veri appassionati delle due ruote.


Rientrando a casa non poteva mancare una visita a Grado,questa graziosa località è molto simile a Venezia, una città-isola, con numerosi canali che la attraversano,il centro storico offre tantissimi scorci originali e caratteristici.

Avere due o quattro ruote a volte non conta…sul lungo mare di Rabac abbiamo incontrato un simpatico ragazzo che con la sua mini biciclettina ci faceva divertire ; nella foto un momento insieme.


Ultimi giorni di vacanza in Croazia